unitedhub

Nato nel 2018, questa sorta di “selfie-land” in Indonesia, ha subito creato scompiglio nel mondo dell’arte perché, in maniera palese, presenta un knockoff di “Obliteration Room” di Yayoi Kusama e “Urban Light” di Chris Burden, oltre ad altre installazioni simili a rappresentazioni museali esistenti. Il 4 giugno, presso il Tribunale di Jakarta, gli eredi di Chris Burden hanno presentato causa contro il Rabbit Town. Motivo della denuncia, la somiglianza tra l’opera di Burden, Urban Light e una delle attrazioni del...
Era il 18 giugno del 2005 quando scegliemmo Klaus Davì per l’inaugurazione dello SPEEDRIUL. Lo facemmo in maniera scientifica, voluta e con un po’ di orgoglio malcelato. Qualche settimana prima il “massmediologo” aveva usato sui giornali parole poco gradevoli per parlare della vacanza in Romagna e a Riccione. In quel preciso istante si era candidato a “testimonial del lancio dello SPEEDRIUL”, attrazione foneticamente “anglo-romagnola”, dove il concetto di velocità SPEED si legava all’imbuto romagnolo PIDRIUL. Volevamo inconsciamente redimerlo! Presentatogli l’idea,...
Personalmente non ho mai avuto una gran passione per “i visibili a tutti i costi”, purtroppo il mondo è pieno di “influwhat?”. Da Mr. 17 27 “che botta fratellì”, passando per lo “Sgarbi geriatrico”, il vintage 25enne Favij, il Frank Matano old style, i brividi per Giulia De Lellis e Gianluca Vacchi, le best Ferragni o Kardashian, in tutte le salse e per tutti i fastidi. Il lockdown, oltre a guidarmi i comportamenti, mi ha permesso, avendo tempo,  di vivisezionare...
La mia passione per Murakami collegata all’attenzione per la contaminazione dei prodotti, mi ha portato qualche anno fa ad acquistare diversi espositori completi di Murakami for Frisk da regalare agli amici. Tutto è nato nel marzo del 2015, quando a la Galerie Perrotin di Parigi, veniva lanciata la nuova linea di confezioni Frisk, affidata da Perfetti Van Melle alla creatività di Takashi Murakami, uno dei più grandi artisti contemporanei. L’arte contemporanea ha sempre mostrato interesse per i prodotti di consumo...
Se ci fosse ancora bisogno di una certificazione che il “mondo del ghiaccio” è tornato da tempo in auge, questa ci arriva potentemente dagli Stati Uniti. Innumerevoli sono le contaminazioni dei ghiaccioli aziendali o fai da te, che circolano nei cartelli vetrina dei brand di gelato e nei social . Una sorta di “ice-factor” pop che tocca trasversalmente tutti i target, la contaminazione di tanti prodotti e diversi momenti della giornata. Tanto per citarne alcuni: il Prosecco Pops, figlio della...
La rivisitazione della spiaggia romagnola post pandemia e il ricordo delle “lettere morali a Lucillo” di Seneca, mi portano a pensare che, se non ci fosse stato l’avvento della tecnologia digitale, tutto “il concetto di villeggiatura” sarebbe rimasto intonso al modello degli antichi romani. Seneca: «Ecco, intorno a me risuonano da ogni parte schiamazzi di tutti i tipi: abito proprio sopra uno stabilimento balneare. Immagina ora ogni genere di baccano odioso agli orecchi: quando i più forti faticano o fingono...
La confezione “scandinavian swimmers” è nata nel 2016. Questi pseudo “nuotatori scandinavi”, hanno avuto un immediato grande successo. Confezioni richiudibili da 400 gr. di caramelle gommose con 4 curiosi soggetti marini: a forma di pesce pagliaccio, di delfino, cavalluccio marino e aragosta. I personaggi sono marini, ma i sapori particolarissimi sono davvero fuori dall’oceano: i pesci arancioni sono aromatizzati all’arancia, i delfini blu hanno il sapore di mirtillo, i cavallucci marini gialli sono un mix di mango e pesca e...
È da qualche decennio che, i prodotti in generale, che siano opere artistiche, panini da fast food, sneakers o borse alla moda, per essere venduti, devono forzatamente avere una customizzazione, una personalizzazione (vera o finta soggettiva), una “limited edition” (senza sapere quanti pezzi), oppure un co-branding (mi ha appassionato molto Supreme con Louis Vuitton e poi con Oreo, oltre a Red Bull con GoPro). Tutto deve essere sempre unico e speciale. Ora, con il modello di partnership sharing & refreshment...
Ho sempre pensato che ogni forma di protesta, purché non violenta, sia lecita. In questo senso ogni aspetto artistico che pone l’attenzione sulla tutela dei soprusi alla persona, tramite il proprio linguaggio, è il benvenuto. Banksy docet. L’artista digitale Débora Silva, sta creando scansioni 3D di persone comuni che stanno prendendo parte alle proteste globali di Black Lives Matter. Il suo progetto, che parte da Londra, include visualizzazioni digitali di attivisti presenti a Hyde Park e nella città londinese. I...
L’ultimo lavoro antirazzista dell’artista di Bristol che, con la sua creatività, il sarcasmo e l’irriverenza, tocca tutti i temi più importanti del degrado sociale, è un’opera dedicata all’afroamericano morto a Minneapolis, accompagnata da un messaggio di sostegno per il movimento “Black Lives Matter”. Infatti ha postato sul suo profilo Instagram, che consta 9 milioni di follower, il ritratto incorniciato di una sagoma nera sotto una bandiera americana in fiamme, accompagnato da un messaggio: “Prima ho pensato che avrei dovuto restare...