MURAKAMI & PERRIER: IL RE MIDA DELLA POP ART E L’ARTE DEI PRODOTTI POP DI SUCCESSO

Il grande artista giapponese Takashi Murakami, aggiunge una nuova perla nella sua storia di collaborazioni con brand globali. Nei primi anni 2000, l’artista, con le famose ciliegie rosse, le texture floreali e suoi personaggi bizzarri e infantili, ha contribuito ad allargare il target d’interesse delle pregiate borse di Louis Vuitton. Da lì in poi i successi si sono moltiplicati, passando da “etichette sensibili” come Vans e Uniclo, alla linea Murakami for Frisk, per citarne alcune. L’ultima contaminazione dell’artista pop di Tokyo riguarda Perrier, il fornitore francese di acqua gassata nelle iconiche bottiglie di colore verde. Da ottobre, un numero limitato di bottiglie, serigrafate con simboli iconici di Murakami come fiori con facce emoji, così come Kaikai e Kiki, la sua coppia di “personaggi anime” a cinque occhi, uscirà per la vendita in tutto il mondo. Amo Murakami e mi piace il suo concetto di arte accessibile, un ibrido tra il prodotto da consumare e l’arte da collezionare e in questo Murakami è uno dei più grandi interpreti al mondo. Nel frattempo, un’altra mia passione giapponese,  Yayoi Kusama mescolerà con i suoi pois altre bollicine, quelle di Veuve Clicquot … per il prossimo art-post! Claudio Villa 19 settembre 2020

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *