L’ ANNO DELLE WATER-BOTTLES

Se non si fosse presentato il Coronavirus, visto che ogni anno si catalogano per i posteri oggetti, prodotti o comportamenti ricorrenti, la borraccia ne sarebbe l’icona indiscussa. Sono nate come i funghi quelle alla moda, da utilizzi spaziali fino a quelle a rischio igiene . . . Prima erano patrimonio esclusivo delle aziende di integrazione, dei bici-atleti o sportivi da palestra, ora con l’utilizzo di materiali di fabbricazione diversi dalla plastica, le borracce sono diventate: tecniche di vendita per demonizzare la plastica, gadget o regali aziendali per le ricorrenze, oggetto di benvenuto alle fiere, strumento di utilizzo educativo ambientale nelle scuole. Tutti nello stesso momento, così come nello stesso momento ci siamo trovati sul mercato innumerevoli acque funzionali. Messa assieme questa fotografia, mi ha incuriosito il fatto che “AquaFruit 32oz Fruit Infuser Water Bottle”, riassuma in un unico oggetto le sollecitazioni del mercato: la borraccia con infusore, su Amazon a 16,99 $, prodotta curiosamente negli Usa e non dai geni creativi napoletani!  Claudio Villa 13 marzo 2020

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *