È solo la “lotteria genetica” che lega Jojo Siwa e Greta Thunberg?

Se Greta Thunberg è il punto di riferimento della lotta mondiale per lo sviluppo sostenibile e contro il cambiamento climatico, Jojo Siwa è l’icona pop ambientale che combatte il bullismo.
Tutte e due poco più che sedicenni, tutte e due impegnate su grandi temi sociali e ambientali, tutte e due amate e invise, tutte e due diversissime ma uguali.
Jojo la super teen star americana da oltre 30 milioni di follower in tutto il mondo, piccola influencer, ottiene oltre  816 milioni di visualizzazioni di Boomerang, pezzo contro il bullismo.
Canta Crocodile Rock di Elton John, ama Freddy Mercury, è amica delle figlie della Kardashian, impazzisce per Lady Gaga, con la quale ha una competizione aperta sui “fiocchi per capelli”, e dona fondi per salvare i Koala australiani.
Mi piace pensare che oltre all’apparenza, dove tanti si fermano al giudizio, ci sia una ragazzina piena di pensieri sani e contenuti buoni. Meglio il suo esempio ai piccoli fans, che quello dei tanti soloni moralisti.
E chi se ne frega se riuscirà a vendere più fiocchi di Hello Kitty per uno che come me che pensa che Achille Lauro può tranquillamente vestirsi come crede a Sanremo, senza scomodare Anna Oxa o Renato Zero.
Tracce sane e colorate di “generazione Greta” contaminano il mondo. Claudio Villa 10 febbraio 2020

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *