ESISTE LA PROFESSIONE DELLO “STRONZOLOGO”: DALLE MIE CACCHE DI DINOSAURO AL “DATABASE” AMERICANO DELLE FECI

Nei primi anni 2000, nella fase di progettazione di Oltremare, ebbi l’idea di creare delle cacche artificiali per un dinosauro gigante, tutto questo creò un dibattito infinito quando decisi di voler collegare un odore reale all’escremento da diffondere nell’aria. Per farla breve, visto che gli americani sanno far tutto, ricevetti 3 boccettine con odori diversi per scegliere quello adatto (vedi foto originale). E come si fa? Altro dibattito infinito, il dinosauro è vegetariano o carnivoro? Alla fine chiamai Filippo, figlio di Linus, allora specialista di dinosauri e lasciai decidere a lui. Contemporaneamente mi trovai in veste di “stronzologo” al Museo della Scienza e della Tecnica di Milano, alla presenza di Sgarbi e Milly Moratti a raccontare la mia specializzazione. Ora finalmente la Seed e il Mit di Boston, danno alle feci la corretta dignità, creando un gigantesco database di escrementi umani di “anonimi produttori”. . . catalogando le dimensioni, la forma, il colore, la consistenza e la frequenza della tua cacca, possono offrire importanti informazioni sulla tua salute generale. Il water? Una miniera d’oro di dati! Dallo sciacquone al file di excel, il passo è breve. Claudio Villa 2 novembre 2019

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *