CIO: i videogiochi sono sport. Pac-Man futuro oro olimpico!

La motivazione: i giocatori si allenano al pari delle altre discipline. L’unica differenza sono solo gli attrezzi d’allenamento, usano cuffie e joystick. L’abilità può essere una peculiarità dell’atleta olimpico, ma di certo non può essere “la disciplina”. Con questo presupposto David Copperfield sarebbe un campione mondiale olimpico indiscusso da decenni . . . e la “slot machine indoor” una disciplina al coperto!!! Claudio Villa 29 ottobre 2017.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *